• Shanna ha inviato un aggiornamento 6 mesi, 1 settimana fa

    Visto che io sono una lettrice discretamente appassionata al genere fantasy, vi “tedierò” con le mie recensioni!

    Voglio cominciare subito con un libro a mio avviso sorprendente…

    Titolo: Il figlio del cimitero
    Autore: Neil Gaiman

    Vi è mai capitato di trovarvi nel luogo più gelido del mondo e sentire il calore di casa?
    E’ esattamente l’atmosfera che si respira in questo libro, dall’inizio alla fine. E’ ambientato in un cimitero, luogo legato sotto ogni punto di vista alla morte eppure, si respira la vita con tutti i suoi valori. Il cimitero per Bod è come un caldo scialle posato sulle sue spalle non solo come protezione ma anche come simbolo d’amore. Parliamo di Amore con la “A” maiuscola perchè è eterno. Il tempo nel cimitero ha una scansione diversa che fuori. Anche il lettore percepisce questa diversità e, nel mio caso, la trova affascinante. Cosa vuol dire diventare grande? Come cambiamo noi nel corso degli anni? Bod è un bambino come tanti, trapiantato in una realtà in cui tutti gli altri per quanto possano amarlo profondamente, sono diversi. La sua curiosità lo porterà ad esplorare quell’oltre da cui i cittadini del cimitero vorrebbero proteggerlo. Ognuno di noi ci è passato.
    Siamo tutti degli emeriti signori “Nessuno” in questa terra: Bod non combatte questo assunto, ma crede in se stesso e sa che se vuole può essere un Nessuno fatto alla maniera di Bod.
    Ed è così anche per ognuno di noi: chi rimane solo Nessuno soccombe nell’estrema povertà di spirito.
    Si può imparare molto da questo libro
    Va letto, tanto dai ragazzi quanto dagli adulti.

    • Neil Gaiman è veramente un talento naturale, parla a persone di ogni età coniugando linearità e profondità.

    CONTATTACI

    Testo della richiesta

    Sending

    Log in with your credentials

    or    

    Hai dimenticato la Password?

    Create Account